Thursday, May 06, 2010

MONSTERS

Just readed a short book by Juan Antonio Gaya Nuño (1913-1976) , entitled "The Horrifying Story of the Skull of Goya". The book was about Francisco Goya y Lucientes - one of the greatest spanish artists ever - who died in Bordeaux, France in 1828. His body lied nearly forgotten in the Bordeaux cemetery for years and then moved to Madrid. When the body was exhumed, the skull was missing. This book is the story of that skull, between enquiry and legend. After reading it I remembered what Goya expressed in one of his etchings : ''El sueño de la razón produce monstruos - (The sleep of reason brings forth monsters)'' (- capricho n° 43, done in 1797 -).
This illustration is the result.

Ho letto di recente un breve libro di Juan Antonio Gaya Nuño (1913-1976), intitolato "La Orripilante Storia del Teschio di Goya".  Francisco Goya y Lucientes , uno dei più grandi artisti spagnoli di sempre, morì a Bordeaux, in Francia, nel 1828. Il suo corpo rimase sepolto nel cimitero della città per anni e poi spostato, dopo diverse peripezie, nella chiesa  di San Antonio de la Florida, a Madrid.  Alla riesumazione dello scheletro, però, si scoprì che il teschio mancava. Il libro, come si può intuire già dal titolo, dà una spiegazione a questo misterioso trafugamento, tra indagine storica e leggenda. Dopo averlo letto ho ripensato ad un'idea espressa da Goya in una delle sue acqueforti: ''El sueño de la razón produce monstruos - (Il sonno della ragione genera mostri)'' (- capricho n° 43, realizzata nel 1797 -).
L'illustrazione qui sopra è il risultato.