Saturday, July 25, 2009

IL PETROLIO IN BRIANZA - updated (IT only)

Il Parco del Curone è un'oasi naturale nel cuore della Brianza. E proprio qui si prospetta la possibilità che vengano costruiti dei pozzi petroliferi, con un danno irrimediabile per l'ambiente.

Ecco alcune immagini del Parco e i links relativi alle iniziative intraprese dai cittadini delle zone interessate, presi dal blog di Cristina Giorgilli:







QUI e QUI TUTTO QUELLO CHE BISOGNA SAPERE, TUTTO QUELLO CHE SI PUò FARE A TUTELA DEL PATRIMONIO DI VAL CURONE.

UPDATE da parte di Cristina:

Comunicato stampa del Comitato sulla rinuncia di "Po Valley ed Edison"

Gentilissimi,
grande soddisfazione: questo lo stato d’animo di tutti i componenti del Comitato “No al pozzo nel Parco del Curone” dopo la notizia della rinuncia di Po Valley.
I messaggi scambiati in queste ore sono di grande soddisfazione per l’archiviazione della pratica “Bernaga” della società Po Valley relativa alla richiesta di realizzazioni di pozzi esplorativi finalizzati alla ricerca di idrocarburi nel nostro territorio. E’ un risultato di matrice “collettiva”, al quale hanno contribuito tutti, amministrazioni, associazioni, politici, comitato civico e soprattutto tanti tantissimi cittadini: la consapevolezza delle persone e la posizione unanime delle amministrazioni sulla contrarietà alla ricerca di idrocarburi nella Brianza Lecchese sono risorse che questa esperienza di opposizione ragionata, ma anche determinata, ha generato e che ci aiuterà nel portare avanti l’idea di uno sviluppo economico del territorio compatibile con la sua struttura ambientale e sociale.
Ringraziamo ancora tutti coloro che hanno dato il loro apporto prezioso, in particolare le circa 30.000 persone che ad oggi hanno sottoscritto la petizione.
Infine anche se uno degli obiettivi è stato raggiunto, l’esperienza del Comitato non si conclude qui: resteremo a presidiare l’istanza di altri progetti simili e per diffondere tematiche per la difesa dell'ambiente e la promozione dello sviluppo sostenibile, secondo gli scopi che si è prefisso.
Per festeggiare la grande notizia, questa sera ci ritroviamo per un’assemblea straordinaria alle ore 21 a Cascina Butto a Montevecchia.